Sara Libori

Sara LiboriInizia a studiare danza classica e contemporanea con Maestri e Coreografi di fama internazionale come, Mauro Bigonzetti, Arturo Cannistrà, Laura Martorana, Michele Merola, Eugenio Buratti, Carmen Tarsi, Gisella Speranza, Angela Esposito, Maura e Patrizia Bocci, Bruno Valentino Perillo, Antonella Bertoni e Giorgio Rossi.


Completa gli studi partecipando a stages, corsi di formazione professionale per giovani danzatori presso lo IALS di Roma. Dal 2005 inizia a svolgere l’attività di danzatrice professionista in Italia e all’estero lavorando con Caterina Genta, Vanessa Tamburi ( Flusso Dance Project) e Susan Sentler (Laban di Londra). Collabora con Artisti di Atre Contemporanea del calibro di Achille Pace, Luca Maria Patella, Nicola Carrino, Mark Kostabi, Piero Mottola, Stefano Trappolini e Gualtiero Savelli.
Nel 2006 fonda il la Compagnia ContemporaneaMente Gruppo Danza e danza per il Festival dei due Mondi di Spoleto nell’opera Ercole sul Termodonte ed Ariodante regia di John Pascoe, coreografia Sara Erde anche nel Festival Fucina Off con lo spettacolo “tha Last Beat” coreografia di Vanessa Tamburi.
Per l'evento spettacolo STAR VOICE al teatro della LANTERNA MAGICA di Praga, danza su coreografia di Vanessa Tamburi.
In novembre dello stesso anno Contemporaneamente Gruppo Danza collabora con Offucina eclectic arts al progetto SUNCYCLE, realizzato all’Auditorium Parco della Musica di Roma, all’interno della settimana sullo sviluppo dell’energia sostenibile, organizzato dalla Commissione Italiana dell’UNESCO.
sara2 okNel 2008 vince il Concorso Internazionale di Danza di Spoleto per la sez. Composizione Coreografica sotto la direzione artistica di Alberto Testa e viene invitata a partecipare con la propria compagnia al Festival Esporsi in Italia.
sara2 okPer la rassegna di Danza, Teatro e Musica Spoleto Estate danza come prima ballerina per lo spettacolo “IL VECCHIO E’ SCAPPATO” collaborando direttamente con il grande maestro ARNOLDO FOA’ regia di Luis Gabriel Santiago.
Con il ContemporaneaMente Gruppo Danza, danza per lo spettacolo “Within the metal grain” su coreografia di Susan Sentler, opere dell’artista scultore Claudio Palmieri e musica di Ronan Kozokaro.